-A-
   -B-
   -C-
   -D-
   -E-
   -F-
   -G-
   -I-
   -L-
   -M-
   -N-
   -O-
   -P-
   -Q-
   -R-
   -S-
   -T-
   -U-
   -V-
   -W-
   -Z-
 
   HomeSOGGETTAZIONE (NUOVO SOGGETTARIO)Indice dei Soggetti-L-

-L-

LAGHI, forma del nome, 1.13.3., ruolo nel soggetto, 1.13.5.3.(A)

LATINO/A, uso dell'aggettivo, 4L1.L1.2., 4M1.P1., 4S1.P1.4.R1.2., esempi, 2.D3.3., 2.D3.5., 2.D3.7., 2.D3.9., 4L1.T1., 4M1.M1.,

LATITUDINE, ruolo nel soggetto, 1.13.5.3.(1)

LAVORATORI, 4P1.2.2.

LEGGENDE, 4D2.M1.

LEGGI, 4D1.L1.glossario, 2.G1.B.; indici, 2.i1.B.; repertorio, 2.R1.1.8. – legge singola, 4D1.L1.3., 4D1.R1.2., es. 1.16., raccolte, 4D1.L1.4.2.

LEGGI ANTERIORI ALL’EVO MODERNO, 4D1.L1.2.

LEGISLAZIONE, 4D1.L1.1., 4D1.L1.3.; ruolo nel soggetto, 1.13.5.3.(3), esempi, 1.08.2., 4C1.U1.3., 4D1.P1.; legislazione coloniale, 4D1.T1.2.; comunitaria, 4D1.L1.3., legislazione regionale, 4D1.R1.2. – legge singola, 4D1.L1.3., 4D1.R1.2., raccolte di, 4D1.L1.4.2.

LESSICO, 4L1.L1.1., 4L1.L1.2., di un dialetto, 4L1.L1.3.

LESSICOGRAFIA, 4L1.L1.2.

LETTERATURA, 4P2.L1.; esempi, 1.02., 1.08.2., 1.12.2., 2.B1.2., 3.i3.1., 4P1.4.S1.1., 4P2.C1.4. – Letteratura narrativa, v. NARRATIVA; antologie, 2.A3.C.; bibliografie, 2.B1.1.04.; enciclopedie, 2.E2.C.; influssi, 3.i4.; repertori, 2.R1.1.7.; storiografia, 4P2.S2.1.; testi, glossario, 2.G1.B.; letteratura americana, 2.B1.2.; araba, 4S1.P1.4.A1.; ebraica, 4S1.P1.4.E1.; latina, 4S1.P1.4.R1.2.; russa, 3.i4., 4S1.P1.4.R2.; letteratura Europa (non letterature), repertori, 2.R1.1.6. – generi letterari, 4P2.L1.2.; movimenti letterari, 4P2.L1.3.

LETTERATURA DIALETTALE, 4P2.L1.4.

LETTERE, 4P2.E1., esempio, 2.C1.2.4., in particolare Lettere diplomatiche, 4P2.E1.3.; altre lettere particolari, 4P2.E1.4. - e v.a. EPISTOLARI

LIBRETTI DI OPERE, forme bibliografiche, 4P2.M1.

LIBRI RARI ANTICHI E DI PREGIO, 2.R1.1.1.

LINGUA E SOGGETTI LINGUISTICI, 4L1.L1., testi, glossario, esempio, 2.G1.B. – e v.a. DIZIONARI, LESSICO, LINGUAGGIO

LINGUA DA USARE NEI SOGGETTI, in particolare: per gli enti internazionali, 1.14., per le località, 1.13.1.; per i ministeri, 4S1.O2.1.; per le biblioteche, 4E3.A1.4., per i musei, 4E3.A1.3.; per le università, 4E3.U1.; per i partiti politici, 4S1.O2.2.1.; per gli ordini cavallereschi, 4E3.O1.1.; per gli ordini religiosi, 4E3.O1.2.; per i nomi di persona, 1.15., per gli autori classici, 1.15, per i papi, 1.15., per i santi, 1.15.; per i sovrani, 1.15.; per i titoli delle opere, 1.16.1.

LINGUA ARABA, 4S1.P1.4.A1.

LINGUA EBRAICA, 4S1.P1.4.E1.

LINGUA ITALIANA, per autori classici, 1.15.; per divinità greco-romane, 4D2.D1.1.; per le località, 1.13.1., 4E3.U1.1.; per ordini cavallereschi, 4E3.O1.1.; per ordini religiosi, 4E3.O1.2.; per santi, 1.15.; per sovrani, 1.15.; per titoli di opere classiche greche, 1.16.1., 4P1.4.S1.2., esempi, 2.G1.B., 3.C2., 3.i5., 3.T2., 3.P1.

LINGUA LATINA, 4S1.P1.4.R1.2.; rinvio dalla, per i nomi delle divinità greco-romane, 4D2.D1.1.

LINGUA RUSSA, 4S1.P1.4.R2.

LINGUAGGI DI PROGRAMMAZIONE, 4i1.02.

LINGUAGGIO, 4L1.L2., esempi, 1.08.2., 4L1.L1.1.; non si usa il termine “dizionario”, 2.D3.A., e v.a. GERGO, LESSICO

LINGUAGGIO DI INDICIZZAZIONE, 1.03.

LINGUE, derivazioni, 3.D2.; elementi, 3.E2.; influssi, 3.i4.; sopravvivenze, 3.E2.; e v.a. DIZIONARI

LINGUISTICA, 4L1.L3.

LOCALITÀ, forma del nome, 1.13.1., 1.13.3., esempi, 1.13.5.1.; omonime, 1.13.2., minori all’interno di città, 1.13.4.

LOCALIZZAZIONE (ruolo complementare di luogo), 1.13.5., in particolare 1.13.5.2., 1.13.5.3. – Localizzazione di  enti con parentesi uncinate, v. PARENTESI UNCINATE e ivi la casistica

LOGICA, 4F1.7., e ivi i vari rami della logica.

LONGITUDINE, ruolo nel soggetto, 1.13.5.3.(1)

LUOGHI DI STAMPA, bibliografie, 2.B1.1.03.

LUOGO (ruolo complementare), 1.08.2., degli enti, 1.14.1.; uso delle parentesi uncinate, 1.13.2., 1.13.3., 1.13.4.,  uso dell'aggettivazione, 1.09.1.; e v.a. CITTÀ, LOCALITÀ, LOCALIZZAZIONE, TERMINE GEOGRAFICO

 

 

Copyright © CILEA 2009 Home