HomeSOGGETTAZIONE (NUOVO SOGGETTARIO)1. Parte Generale1.05 ENUNCIATO DI SOGGETTO

1.05. ENUNCIATO DI SOGGETTO

 

 Con l’analisi del documento si arriva alla formulazione dell’enunciato di soggetto, cioè l’espressione del contenuto del documento in linguaggio naturale, che deve essere quanto più esatta possibile.

 

Per passare da questa forma ad una stringa formulata secondo un linguaggio di indicizzazione, occorre fare prima un’analisi parola per parola per individuare i termini da usare sulla base del vocabolario controllato, che significa individuare per ciascuno a che categoria appartiene, ad es. se esprime un concetto di attività oppure rappresenta una disciplina, un organismo etc. Sulla base di questo si passa poi a eseguire una analisi dei ruoli, cioè della funzione che ciascun termine riveste nei confronti degli altri: ha una relazione di appartenenza, è un beneficiario o un agente etc. Infine, sulla base di tutto questo si passa a collocare ciascun elemento nella posizione dovuta, secondo le regole sintattiche che vedremo.

 

Tutto questo verrà esaminato punto per punto nei paragrafi che seguono. Questa è solo un’idea di insieme del meccanismo delle nuove regole.

 

Per riassumere i passi da fare: Analisi del documento – Formulazione dell’enunciato di soggetto – Analisi dei termini e delle relazioni fra loro (relazioni semantiche) – Analisi delle relazioni funzionali (analisi dei ruoli) – Posizione dei termini nella stringa (relazioni sintattiche).

 

Copyright © CILEA 2009 Home