SA3. AREE
 
 
 
 
   HomeSERIALI E COLLEZIONISA. PARTE COMUNESA2. SIGNIFICATO DEI TERMINI USATI

SA2. SIGNIFICATO DEI TERMINI USATI

 

 

 

ASSORBIMENTO: Un seriale assorbe un altro seriale, mantenendo il proprio titolo.

 

 

COMPLEMENTO DEL TITOLO: Parola o frase o gruppo di caratteri che qualifica, spiega o completa il titolo al quale si riferisce, o indica il carattere e il contenuto della risorsa, oppure espone il motivo o l’occasione per cui la risorsa è stata prodotta.

 

Comprende sottotitoli e pretitoli (non titoli varianti). Se significativo può essere evidenziato da un asterisco o essere oggetto di un legame (Natura D, Codice 8).

 

 

FRONTESPIZIO: Pagina normalmente all'inizio della risorsa, che presenta le informazioni più complete sulla risorsa e sulle opere in essa contenute e che di solito reca il titolo più completo, una indicazione di responsabilità, nonché per intero o in parte l'indicazione di pubblicazione (note tipografiche).

 

La pagina che reca il titolo è di solito considerata frontespizio.

 

Quando gli elementi normalmente presenti sul frontespizio sono distribuiti, senza ripetersi, su due pagine a fronte, si considera frontespizio l'insieme delle due pagine.

 

 

FUSIONE: Due seriali si fondono dando origine ad una nuova risorsa con un nuovo titolo.

 

 

GERENZA: pagina o, più spesso, la parte di una pagina in cui compaiono, insieme al titolo, informazioni sulla proprietà, la direzione, l’amministrazione, la redazione, etc.; può trovarsi in varie posizioni, p.es. nella stessa pagina del sommario, sotto la testata, in pagine preliminari o redazionali.

 

 

INDICAZIONE DI RESPONSABILITÀ: Nome o frase relativi all'identificazione e/o funzione di persone o enti che abbiano contribuito al contenuto intellettuale o artistico della, o delle opere.

 

 

INTITOLAZIONE: titolo (con eventuali altre informazioni) che figura in testa o al principio della prima pagina del testo.

 

 

PRETITOLO: Complemento del titolo che appare sul frontespizio prima del titolo. Può essere posposto, come complemento del titolo.

 

Se non può essere trascritto dopo il titolo ma è significativo, può formare oggetto di un legame (Natura D, codice 8), oppure essere messo in nota senza legami.

 

 

SCISSIONE: Una risorsa seriale si scinde in due o più seriali.

 

 

SEZIONE, di periodico: titolo di un periodico composto da una parte comune e una parte dipendente. – Per le collezioni genericamente si parla di Sottocollezione. 

 

 

SOSTITUTO DEL FRONTESPIZIO: Pagina o parte di pagina che contiene le informazioni che di solito si trovano sul frontespizio e che, in mancanza di un frontespizio, ne prende il posto (ad es. la copertina, l'intitolazione, la gerenza, le pagine redazionali).

 

 

SOTTOCOLLEZIONE: Collezione o serie divisa in sezioni o sottocollezioni.

 

Si parla di serie con sezioni quando il titolo comune a tutte le sezioni non si presenta mai da solo, ma sempre insieme al titolo o alla designazione di una di esse.

 

Si parla di sottocollezioni quando si presenta sia autonomamente (ossia se vi sono pubblicazioni che appartengono alla serie ma non a sottocollezioni), sia insieme al titolo o alla designazione di una sottocollezione.

 

In SBN per brevità si parla unicamente di Sottocollezioni.

 

 

TESTATA: parte superiore della prima pagina di un giornale o di un’altra risorsa di forma analoga, in cui compaiono il titolo e di solito anche la numerazione, la data e altre informazioni editoriali (p.es. il prezzo, il direttore e l’editore, la periodicità, il luogo di pubblicazione), o l’intitolazione, anche quando è seguita dal sommario invece che dall’inizio del testo.

 

 

TITOLO ALTERNATIVO: Un titolo può essere costituito da due parti, ciascuna delle quali si può considerare un titolo autonomo, unite dalla congiunzione “o” o da espressioni equivalenti.

Si considera come titolo l’intera espressione, che si riporta con una virgola prima della congiunzione e con la maiuscola per la prima parola del titolo alternativo.

 

Può formare oggetto di un legame (Natura D, codice 8)

 

 

TITOLO CHIAVE: Nome univoco attribuito ad un seriale o a una collezione dall’International serial data sistem (ISDS). Può essere oggetto di un legame (Natura A, Codice 9).

 

 

TITOLO COMUNE: Parte del titolo che un gruppo di seriali o collezioni collegati fra loro presenta oltre i rispettivi titoli di sezione.

 

Il titolo comune serve a indicare la relazione esistente fra queste risorse ed identifica, unito con il rispettivo titolo di sezione, una risorsa seriale o una collezione. Il titolo comune può anche essere comune oltre che alla risorsa seriale ed ai suoi supplementi, alla collezione ed alle sue sottocollezioni.

 

 

TITOLO DI SEZIONE: Titolo specifico di una sezione, che serve a distinguerla da altre risorse seriali con lo stesso titolo comune.

 

 

TITOLO DIPENDENTE: Titolo che da solo è insufficiente ad identificare un seriale o una collezione e che richiede l'aggiunta di un titolo comune. è preceduto da punto, spazio. Esempi sono i titoli di sezione e alcuni titoli di supplementi.

 

 

TITOLO DISTINTIVO: Titolo che si crea per fini catalografici quando un seriale o una collezione presenta un titolo generico. Esso è costituito dal titolo generico seguito dalla indicazione di responsabilità. Le due parti sono separate da un punto seguito da spazio.

In mancanza di una indicazione di responsabilità il titolo generico sarà seguito fra parentesi uncinata dal nome dell’editore. Sarà poi formulato un legame (Natura D, Codice 8) nei confronti del titolo della collana o del periodico.

 

 

TITOLO GIUSTAPPOSTO: Situazione per la quale il titolo di un seriale è costituito da due elementi avvicinati (giustapposti), senza che l'uno possa essere considerato subordinato all'altro.

 

 

TITOLO PARALLELO: Il titolo principale in un'altra lingua e/o alfabeto.

Può essere oggetto di un legame (Natura P, codice 8)  Nelle collezioni se presente sulla fonte principale d’informazioni, segue il titolo prescelto separato da questo da un segno di uguale fra spazi.

 

 

TITOLO PRINCIPALE: Il titolo principale di un seriale che comprende il titolo alternativo e il titolo giustapposto ma esclude i titoli paralleli e i complementi del titolo.

In taluni casi può comprendere anche sezioni e supplementi con titolo non autonomo, e in tal caso il titolo si compone di due parti: la parte comune (titolo comune) e la parte dipendente.

Copyright © CILEA 2009 Home